Martedi 6 Dicembre

Juventus, la ‘regina’ chiude il mercato: Cuadrado e Witsel ultimi colpi, alle altre solo ‘briciole’

LaPresse/Daniele Badolato

Altri due colpi nel mercato della Juventus: in arrivo Cuadrado e Witsel, concorrenza battuta ancora una volta

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Mercato Juventus,  Cuadrado e Witsel in arrivo – Era ampiamente pronosticabile: la Juventus è la regina del mercato. I bianconeri si possono permettere il lusso di chiudere il mercato in entrata già nel pomeriggio, dopo le trattative Witsel e Cuadrado in dirittura d’arrivo. Due colpi importati a centrocampo: Witsel copre il vuoto numerico lasciato da Pogba, o se preferite la temporanea assenza di Marchisio, aggiungendo qualità e sostanza al centrocampo; Cuadrado invece aggiunge un velocista in più sulla fascia, sia in ottica 3-5-2 che come ala in un eventuale tridente. Acquisti che si sommano ai vari: Higuain, Pjanic, Pjaca, Dani Alves, Benatia.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Mercato Juventus, alle altre le ‘briciole’ – Certo le altre squadre si sono mosse anche discretamente sul mercato ma le big si sono dovute accontentare delle briciole. La Juve ha impoverito le dirette concorrenti al titolo, ha sottratto Pjanic alla Roma, che si è accontentata di puntare sul ritrovato Strootman per la mediana (e forse Wilshere) e aggiustare la difesa; niente da fare per il Milan a cui ha sottratto Pjaca, Cuadrado e Witsel, 3 colpi accostati ai rossoneri, letteralmente sbaragliati dalle potenzialità economiche bianconere; è andata un po’ meglio all’Inter che ha speso tanto per candidarsi ad antijuve ma che attualmente non sembra riuscire a trovare una quadratura in campo; in Napoli invece ha ricevuto lo schiaffo più grande con la cessione di Higuain, sostituito da diversi giocatore fra i quali Milik, per costruire una buona base per il futuro, ma che attualmente non sembra in grado di far fronte alla corazzata di Allegri. Il mercato è agli sgoccioli e la regina si chiama fuori: adesso è bagarre fra le altre, per il secondo posto.