Giovedi 8 Dicembre

Inizio col botto per Ancelotti: 0-2 al Dortmund e Supercoppa di Germania al Bayern Monaco!

LaPresse/ Fabio Ferrari

Primo trofeo per Carlo Ancelotti: il suo Byaern Monaco stende il Borussia Dortmund grazie a Vidal e Muller e alza la Supercoppa di Germania

LaPresse/PA

LaPresse/PA

L’avventura di Carlo Ancelotti sulla panchina del Bayern Monaco inizia subito con un trofeo. Va ai bavaresi, infatti, la Supercoppa di Germania competizione che Pep Guardiola non è mai riuscito a vincere e che, invece, il tecnico italiano porta subito a casa. È stata dura, durissima, in casa di un Borussia Dortmund che ha dominato la partita per lunghi tratti ma che non è riuscito a concretizzare le tante palle-gol anche per la grandezza di Manuel Neuer, strepitoso in 3-4 occasioni. A decidere il match, oltre alle parate del portierone tedesco, i gol di Vidal e Muller rispettivamente al 13° e al 34° della ripresa.

LaPresse

LaPresse

Inizia forte il Borussia di Tuchel che lascia in panchina il grande ex, Goetze, e si affida al 4-2-3-1 con Aubameyang centravanti, Dembele, Kagawa e Ramos alle spalle. Ancelotti risponde con il 4-3-3, Xabi Alonso in regia e il tridente Ribery-Lewandovski-Muller. Le occasioni sono tutte per i padroni di casa con Neuer che deve volare da un palo all’altro per dire no ad Aubameyang, Dembele e Ramos. Ad aiutare il Bayern anche l’arbitro che ammonisce e non espelle Ribery dopo una gomitata rifilata a Passlack. I bavaresi si vedono solo nel finale con due colpi di testa di Vidal e Lewandovski che Burki intercetta. Nella ripresa la partita non cambia, il Borussia attacca, ma Neuer è insuperabile. Al 13°, all’improvviso, arriva il gol del Bayern con Lewandowski che avvia il contropiede e Vidal che chiude l’azione mettendo dentro di destro dopo una prima respinta di Burki. Il Borussia accusa il colpo, prova a reagire ma senza fortuna. Il Bayern chiude ancora meglio gli spazi, guadagna metri e gestisce il possesso palla fino ad arrivare al raddoppio. Il marcatore, al minuto 34, è Thomas Muller che mette dentro da due passi dopo il colpo di testa di un altro grande ex, Mats Hummels. Finisce 2-0 per i campioni di Germania che tornano a vincere la Supercoppa tedesca dopo le tre sconfitte nelle ultime tre finali. Per Ancelotti subito un trofeo. (ITALPRESS).