Venerdi 9 Dicembre

Il Basket piange Abdul Jeelani: la sfortunata stella NBA che ha incantato la Libertas Livorno

È morto ieri notte Abdul Jeelani, ex stella dei Mavericks che ha fatto la fortuna della Libertas Livorno

Il mondo della pallacanestro piange Abdul Jeelani, ex stella NBA che ha fatto le fortune della Libertas Livorno. Il cestista americano si è spento dopo una lunga malattia, al Franciscan-All Saints Hospital di Racine, Wisconsin. Storia singolare quella di Abdul Jeelani: scelto e poi tagliato nel draft del ’76 da Cleveland e poi da Detroit, il suo presente in NBA sembrava compromesso. La svolta la offre quindi l’Italia. Il ragazzo si mette in luce nel nostro Paese con l’Eldorado Lazio Basket per poi fare il sato a Portland e a Dallas, dove firma i primi punti della storia dei Dallas Mavericks.
Quando la carriera NBA sembrava decollare c’è un altro turning point nella vita di Abdul Jeelani. Ancora Italia, questa volta la Libertas Livorno gli offre un quadriennale a 750 mila dollari e lo convince ad approdare in Toscana dall’81 all’85. Quattro anni fra alti e bassi, è la storia della sua carriera: promozione in A1 al primo anno, tra le prime 8 in coppa Korac e poi la retrocessione. Abdul Jeelani, 2994 punti dopo torna negli USA: alcool, droga e due divorzi pongono fine alla sua carriera. Ma non solo: 3 operazioni per un tumore alla prostata e un debito di 3700 dollari lo costringono a trovare rifugio nel centro per senza tetto di Racine. Ieri sera la notizia della scomparsa a 62 anni.