Domenica 4 Dicembre

Higuain-De Laurentiis, alta tensione: “il presidente è un attore! Ora basta, ecco tutta la verità”

LaPresse/Daniele Badolato

Continua la polemica tra Higuain e De Laurentiis: il fratello-agente del Pipita attacca il Presidente azzurro e svela le sue verità

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Higuain-De Laurentiis, alta tensione – Storia di un amore finito male, tra Higuain e il Napoli la tensione è ancora altissima. Il Pipita è ormai un nuovo giocatore della Juventus, ma la polemica con il Presidente e l’ambiente azzurro prosegue. L’ultima puntata della telenovela è quella che vede protagonista Nicolas Higuain, fratello e agente di Gonzalo: “Il no al progetto Napoli? Gonzalo ha sempre difeso con onore la maglia dando sempre il massimo. Dopo 3 anni semplicemente abbiamo preso la scelta di andare via. Quando il Napoli ha saputo le intenzioni della Juve? Ripeto, è successo tutto molto velocemente. Ogni persona, in questo gioco, difende i propri interessi. Noi abbiamo un’idea e sappiamo che molti napoletani hanno capito che il problema non è né la città né la tifoseria, il problema è il modo di pensare del presidente”, le parole rilasciate a SportItalia.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Higuain-De Laurentiis, alta tensione – L’agente di Higuain poi prosegue attaccando De Laurentiis: “Napoli è una grande città con una storia ricchissima, noi abbiamo litigato solo con la società. Il nostro problema era solo col presidente. Il nostro pensiero è che nel periodo a Napoli Gonzalo ha difeso sempre con onore la maglia. Mio fratello ha fatto una scelta globale, per come lavora e per la serietà del club. Per Gonzalo la Juventus è comunque una sfida, perché ora c’è la responsabilità di lottare per lo Scudetto e per la Champions. De Laurentiis ha detto che Gonzalo non è un grande attore, invece secondo me il presidente lo è, perché nonostante tutto credo sia stato molto felice di aver ricevuto 90 milioni dalla Juventus“.