Domenica 4 Dicembre

F1, Vettel spiega: “ecco cosa è successo nella prima curva”

LaPresse/EFE

Sebastian Vettel racconta la sua versione dei fatti di quanto accaduto nella prima curva del circuito di Spa al Gran Premio del Belgio

Una gara spettacolare e ricca di colpi di scena quella di oggi sul circuito di Spa. A trionfare al Gran Premio del Belgio è un sereno Nico Rosberg, che aiutato da contatti e incidenti prosegue la sua corsa senza pressioni e preoccupazioni. Alle spalle del tedesco della Mercedes il pilota della Red Bull Daniel Ricciardo, seguito da Lewis Hamilton, autore di una grande rimonta, aiutato anche da un pizzico di fortuna.

Giornata amara per le Ferrari, che dopo il contatto alla prima curva del circuito belga, riescono comunque a fare una gara degna delle loro potenzialità.

contatto ferrariHo avuto una partenza fantastica, eravamo pronti a prendere la seconda posizione alla prima curva per me era difficile vedere Kimi, avrei dovuto dargli più spazio ma ho capito dopo che Max stava entrando dall’interno e mi era impossibile vederlo, toccarci era l’ultima cosa che avremmo voluto fare“, ha dichiarato Sebastian Vettel ai microfoni di Sky Sport al termine della gara. “Il posteriore destro e il fondo erano danneggiati e questo ci è costato un pochino, fortunatamente siamo riusciti ad andare a punti, potevo puntare anche al quinto posto. Credo che il passo ci fosse, non possiamo essere contenti visto che siamo più indietro perchè potevamo essere entrambi sul podio. Credo che siamo progrediti e abbiamo alcuni componenti ancora a lavoro. Monza? E’ una pista diversa ma più simile a questa che a molte altre e dovremmo andare bene“, ha concluso il ferrarista.