Venerdi 9 Dicembre

F1, Verstappen duro contro le Ferrari: “mi hanno distrutto la gara, sono io la vittima!”

LaPresse/Photo4

Max Verstappen senza peli sulla lingua: l’olandese non le manda a dire alle Ferrari al termine del Gran Premio del Belgio

Una gara spettacolare e ricca di colpi di scena quella di oggi sul circuito di Spa. A trionfare al Gran Premio del Belgio è un sereno Nico Rosberg, che aiutato da contatti e incidenti prosegue la sua corsa senza pressioni e preoccupazioni. Alle spalle del tedesco della Mercedes il pilota della Red Bull Daniel Ricciardo, seguito da Lewis Hamilton, autore di una grande rimonta, aiutato anche da un pizzico di fortuna.

Giornata amara per le Ferrari, che dopo il contatto alla prima curva del circuito belga, riescono comunque a fare una gara degna delle loro potenzialità. Protagonista della gara di oggi anche l’olandese Max Verstappen che non riesce a chiudere la gara nelle migliori posizioni a causa del contatto con le Ferrari.

contatto ferrariCredo che sia molto chiaro, la mia partenza non è stata perfetta, ma in frenata li ho affiancati e kimi ha cominciato a stringermi, poi è arrivato Sebastian e ha stretto entrambi, Seb è andato addosso a Kimi che è venuto addosso a me. Peccato, non avrebbero dovuto stringermi così tanto verso l’interno. Poi la gara è diventata molto difficile, ho cercato di fare il mio meglio davanti ai tifosi che hanno continuato a incitarmi”, ha dichiarato il pilota della Red Bull ai microfoni di Sky Sport al termine della gara.

Non ho colpe, io sono stata la vittima, ero all’interno loro hanno continuato a togliermi spazio, mi sono venuti addosso. Non sono stato aggressivo, sono stati loro aggressivi con me, mi hanno distrutto la gara, dopo di che non li ho voluti fatti passare perchè mi avevano rovinato la gara“, ha concluso Verstappen.