Sabato 10 Dicembre

F1: Rosberg trionfa al Gp del Belgio, Hamilton sorride, niente podio per le Ferrari

LaPresse/Photo4

Gara serena per Rosberg che trionfa in tranquillità al Gran Premio del Belgio, ma dietro di lui accade di tutto

Un rientro in gara davvero ricco di emozioni. Dopo la pausa estiva la F1 è tornata in gran forma, regalando grande spettacolo, tra delusioni e soddisfazioni. Un contatto tra Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, probabilmente dovuto anche ad una scorrettezza di Max Verstappen, alla prima curva del circuito di Spa mette subito in difficoltà le Ferrari.

magnussenUn brutto incidente mette ko Kevin Magnussen, portato in ospedale per degli accertamenti, e costringe ad interrompere la corsa. Tutto rema a favore di Hamilton, partito dal fondo della griglia a causa delle varie penalizzazioni ricevute a causa della sostituzione della Power Unit, che riesce piano piano a fare la sua rimonta verso le migliori posizioni.

Rosberg invece disputa una gara senza pressioni e difficoltà: considerando il finimondo avvenuto alle sue spalle il tedesco della Mercedes deve stare attento solo a Daniel Ricciardo, che però non riesce a mettergli i bastoni tra le ruote e si deve accontentare del secondo posto. A completare il podio è il campione del mondo in carica, Lewis Hamilton.

Ancora una volta una gara senza podio per le Ferrari, autrici di una bella rimonta dopo il contatto iniziale, che chiudono con Vettel in sesta posizione e Raikkonen in nona.