Venerdi 9 Dicembre

F1, il manager di Verstappen fa chiarezza: “Max a Monza con i bodyguard? Ma non scherziamo”

LaPresse/Photo4

Intervenuto ad AS, il manager di Verstappen ha smentito l’ipotesi secondo cui Max si presenterà a Monza con le guardie del corpo

Non si placano le polemiche e le tensioni legate al contatto tra Raikkonen e Vettel, avvenuto alla prima curva del Gp del Belgio a causa di una manovra azzardata di Verstappen.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il comportamento del pilota olandese ha fatto andare su tutte le furie la scuderia del Cavallino e i suoi tifosi, i quali hanno promesso un clima ostile al giovane driver della Red Bull al prossimo appuntamento di Monza. Nonostante questo, il manager di Verstappen Raymond Vermeulen ha spiegato che non ci saranno guardie del corpo o altre particolari misure di sicurezza per Max: “non c’è bisogno di nascondersi – commenta il manager ai microfoni di ASnon abbiamo bisogno di guardie del corpo. Max ha voltato pagina e vediamo l’ora di correre a Monza, lui non va certamente rimproverato per l’incidente in partenza, tutte le altre reazioni di Max sono state dure ma giuste. Parlerò però con lui in merito alla situazione di Kimi sul rettilineo del Kemmel, ma Verstappen è giovane e sicuramente imparerà da quello che è accaduto”.