Lunedi 5 Dicembre

F1, Alonso a piedi uniti sulla Ferrari: che schiaffo dello spagnolo alla ‘rossa’

LaPresse/Photo4

Fernando Alonso non si pente di aver lasciato la Ferrari, sottolineando che solo con la McLaren possa vincere il titolo

Fernando Alonso e la Ferrari, una liaison finita due anni orsono ma che continua ancora a far parlare di sé, a causa dei continui interventi del pilota spagnolo che non perde occasione per lanciare piccole stoccate alla ‘rossa’, velate da frasi concilianti.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Intervenuto ai microfoni di Motorsport.com, Alonso ha sottolineato come la decisione di lasciare il team di Maranello sia stata la migliore per la sua carriera: “credo di aver preso la decisione migliore nel 2014. Avevo ancora altri due anni di contratto con la Ferrari ma ho preferito andare via. Qualunque siano i risultati che hanno colto nel 2015, che raggiungeranno in questa stagione o in futuro, il mio periodo a Maranello è stato fantastico ed ho voluto lasciare il team con questa sensazione. Ogni anno diventava sempre più stressante perché non riuscivamo a conquistare il titolo iridato e sembrava sempre che fosse colpa mia. Non mi sento sollevato nel vedere che hanno ancora problemi e non sono riusciti a cogliere una vittoria. Non auguro alcun male alla Ferrari, è una squadra che porterò per sempre nel mio cuore. Credo che le possibilità di conquistare il terzo titolo iridato possano concretizzarsi guidando per la Mercedes o per la McLaren-Honda. Questa è la mia sensazione…“.