Domenica 4 Dicembre

Europa League, Di Francesco non si nasconde: il Sassuolo mette il Lucerna nel mirino

LaPresse/Alfredo Falcone

Alla vigilia della  gara di ritorno del terzo turno preliminare di Europa League, Di Francesco svela quale sarà l’atteggiamento del Sassuolo

In Europa il gap si è ridotto rispetto agli anni precedenti e per questo motivo trovi sempre squadre più organizzate e competitive, come il Lucerna, che in più, all’andata aveva più gamba di noi.

LaPresse/Alessandro Fiocchi

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Abbiamo lavorato tutta la settimana sul piano atletico e su quello psicologico, per aver maggior lucidità soprattutto nei primi minuti, cosa che ci è mancata nel match della scorsa settimana, quando all’inizio eravamo un po’ intimoriti“. Così, ai microfoni di Sky, alla vigilia della gara di ritorno del terzo turno preliminare di Europa League, contro il Lucerna, l’allenatore del Sassuolo, Eusebio Di Francesco. “Possiamo anche fare 0-0 per passare il turno? Noi siamo abituati a giocare per vincere e cercheremo come sempre di fare la partita per portare a casa la vittoria. Non faremo dunque calcoli. Loro hanno un modo di giocare aggressivo e anche spavaldo. Hanno fatto tanti gol, nelle amichevoli e in campionato, ma ne hanno anche subiti parecchi. Noi dobbiamo essere bravi a sfruttare i loro errori dietro e a spegnere sul nascere le loro velleità offensive. Dobbiamo essere più incisivi negli ultimi metri: questo è un mio cruccio. Dobbiamo capitalizzare di più. Defrel? Ha una grande qualità: può giocare in tutti i ruoli dell’attacco“. (ITALPRESS)