Domenica 11 Dicembre

Dzeko-Salah, Liverpool ko nella notte: ma Spalletti ‘bacchetta’ la Roma

LaPresse/Daniele Montigiani

Dzeko e Salah regalano alla Roma il successo sul Liverpoool, ma Spalletti bacchetta i giallorossi: “poca personalità”

LaPresse/Falcone

LaPresse/Falcone

Roma ok sul Liverpool – Cresce la Roma di Luciano Spalletti. Nella notte, i giallorossi hanno vinto la prima amichevole del tour in Nord America battendo il Liverpool per 2-1. In vantaggio la Roma alla mezz’ora con Dzeko che, ben servito da Strootman, ha infilato di sinistro Manninger. Il pareggio dei Reds arriva allo scadere del primo tempo per opera di Shey Ojo. Al 18′ della ripresa, è Salah a riportare definitivamente in vantaggio i giallorossi grazie a un tap in vincente dopo una corta respinta di Manninger su colpo di testa di Dzeko. Soddisfatto Spalletti per la vittoria in terra statunitense e belle parole in particolare per il portiere Alisson: “Ha fatto due o tre interventi importanti in cui è stato bravo, ha avuto presenza fisica e personalità – dice nella sala stampa del Busch Stadium a fine gara -. Deve migliorare sotto l’aspetto dell’inizio dell’azione con i piedi, ma è assolutamente un calciatore da Roma, è una persona su cui ci si può contare“.

LaPresse/Daniele Montigiani

LaPresse/Daniele Montigiani

Roma ok sul Liverpool – Per Spallettici sono stati tanti ribaltamenti di fronte dove tutte e due le squadre potevano fare più gol nel primo tempo e secondo me abbiamo avuto poca personalità perche potevamo fare girare meglio la palla. Quando giochi contro un club come il Liverpool se non gestisci bene il possesso ovviamente qualche problema te lo può creare. Si potevano quindi fare alcune cose meglio, ma devo dire che altre sono state fatte bene. Strootman? Kevin ha fatto vedere i suoi progressi e siamo contenti perché se la tabella di marcia prosegue di questo passo e viene rispettata tutto andrà benissimo con lui“. Spalletti si è quindi soffermato sulle condizioni del campo in quello che è lo stadio dei Cardinals: “Il colpo d’occhio quando entri dentro una struttura del genere è quello delle grandi occasioni. Ci gioca poi una squadra importante di uno degli sport, il baseball, più seguiti qui in America. Il tentativo di rizollarlo in così poco tempo è apprezzato, tanto è vero che non a caso le due squadre hanno espresso diverse occasioni da gol“. (ITALPRESS).