Lunedi 5 Dicembre

Dopo Rio 2016 la Russia salterà anche le Paralimpiadi invernali del 2018

LaPresse/PA

La Russia è stata esclusa dalle Paralimpiadi di Rio 2016 e anche dai giochi invernali di Pyeongchang in Corea del Sud nel 2018

Rima BatalovaDopo l’esclusione dalle Paralimpiadi di Rio 2016, la Russia è stata estromessa anche dai Giochi Invernali del 2018 a Pyeongchang in Corea del Sud. La decisione è stata annunciata dal Comitato Paralimpico Russo.  La decisione era stata anticipata dalla plurimedagliata Rima Batalovasiamo stati espulsi dal Comitato paralimpico internazionale. Ciò significa che l’anno prossimo non potremo partecipare alle competizioni e guadagnare posizioni, e che i Giochi paralimpici invernali si svolgeranno senza di noi”, le parole riportate da it.rbth.com.

Philip CravenGià il 7 agosto, Philip Craven, presidente del Comitato Paralimpico Internazionale aveva annunciato la squalifica della squadra russa da Rio 2016, e quindi anche la possibile esclusione degli atleti da tutte le competizioni internazionali. Una decisione che vede ben 270 atleti esclusi dalle Paralimpiadi di Rio 2016 a causa del report emesso dalla commissione indipendente della WADA diretta da Richard McLaren. Nella documentazione portata al Comitato Paralimpico Internazionale, vengono messi a referto le manipolazioni di 27 test antidoping di atleti paralimpici alle Olimpiadi di Sochi 2014. Nei giorni precedenti, il Presidente della Russia, Vladimir Putin aveva attaccato i membri dell’organizzazione Paralimpica e dichiarando di voler creare le ‘Olimpiadi Alternative