Domenica 4 Dicembre

“Dopo il Milan è tutto schifo”, Taarabt ‘snobba’ l’Italia: “Serie A? Ecco la verità”

LaPresse/Spada

Adel Taarabt ricorda con affetto la sua parentesi al Milan e spiega il motivo per il quale non ha accettato altre offerte dall’Italia

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Taarabt, Milan nel cuore – Talento puro come pochi, ma purtroppo per lui (e per tutti gli amanti del bel calcio) Adel Taarabt non è mai riuscito ad esprimere tutto il suo enorme potenziale che in Italia ha fatto giusto in tempo a far intravedere con la maglia del Milan. I motivi? Genio sì, ma troppa sregolatezza. Che oggi lo ha portato ad allenarsi con la formazione B del Benfica: “sono arrivato con qualche chilo di troppo, poi ho avuto problemi con l’allenatore e non è bastato l’intervento del presidente”.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Taarabt, Milan nel cuore – Nel corso di una lunga intervista rilasciata a France Football, Taarabt svela di aver avuto offerte dalla Serie A che però non accetterà per un motivo ben preciso: “ho offerte in Italia, ma quando hai giocato nel Milan, dover tornare per un club meno prestigioso fa schifo a livello mentale. Io sono un numero 10, conosco la Serie A e lì andrei a difendere, non a brillare. In Italia, se non giochi in una delle prime cinque squadre, soffri”.