Sabato 10 Dicembre

Doping Russia, Renè Fasel: “sono molto sorpreso dalla decisione del Comitato Paralimpico Internazionale”

LaPresse/PA

Il membro del Comitato Olimpico Internazionale Renè Fasel, ha commentato l’esclusione della Russia dalle Paralimpiadi di Rio 2016

Philip CravenDopo l’esclusione della Russia dalle Olimpiadi di Rio, qualche giorno fa, il Comitato Internazionale Paralimpico ha ufficializzato l’esclusione degli atleti russi anche dai Giochi Paralimpici che si terranno dal 7 al 18 settembre a Rio de Janeiro. Phil Craven, presidente del comitato paralimpico internazionale ha accettato a suo malgrado la decisione, mentre Mutko ha annunciato il ricorso al Tribunale arbitrale dello Sport. I dirigenti avranno 2 settimane per depositare il ricorso.

Renè faselIl membro del Comitato Olimpico Internazionale e Presidente della federazione internazionale di Hockey sul ghiaccio, Renè Fasel all’agenzia F-Sport ha dichiarato: sono molto sorpreso dalla decisione del Comitato Paralimpico Internazionale, estremamente sorpreso e rammaricato. A mio parere è una decisione sbagliata, non me l’aspettavo. Dopo tutto la vicenda non è diversa da quella con il Comitato Olimpico russo. Non ho ancora avuto l’occasione di parlare con Philip Craven, ma gli chiederò il perchè di questa decisione. In ogni caso spero che gli atleti russi possano esibirsi ai Giochi Paralimpici in Brasile“. 

Un’altra pagina nera per lo sport russo dopo la parziale sospensione subita alle Olimpiadi di Rio 2016 che si stanno svolgendo in questi giorni. L’ombra del doping porta sospetti e sapere che ci sono atleti che imbrogliano, tradendo il paese di appartenenza fa male.