Sabato 3 Dicembre

“Danneggiato e messo in ridicolo”, Tevez vince la causa contro la sua… parodia!

Tevez ha vinto la causa contro la parodia che ne prendeva in giro la faccia e le origini: 13.000 dollari di risarcimento per l’ex Juventus

Molto combattivo sul campo, Carlos Tevez ha dimostrato di lottare anche fuori dal rettangolo di gioco. L’attaccante argentino ex Juve si è sentito molto offeso da una parodia fatta in tv, è andato in tribunale e ha vinto la prima battaglia legale. Lo scrive Uol, precisando che il tribunale argentino ha deciso che il presentatore Roberto Pettinato, il canale America, i produttori della GP Media e l’imprenditore Gaston Portal dovranno pagare circa 200.000 pesos argentini – poco piu’ di 13.000 dollari – per “danni” e per “aver messo in ridicolo” il giocatore. In più saranno pagati a Tevez interessi e spese processuali. Nella parodia, andata in onda nel 2011, Tevez era preso in giro la sua faccia e per le sue origini nel quartiere di Fuerte Apache. Poco dopo la sentenza, il canale, il produttore e Gaston Portal hanno presentato ricorso in Cassazione, asserendo che il programma era di umorismo e che non c’era altro. Tevez ha detto invece che il programma ha avuto un impatto enorme su internet e che la sua immagine è stata colpita. (ITALPRESS)