Domenica 4 Dicembre

Clamoroso Schweinsteiger, bufera intorno allo United: “così hanno umiliato Bastian!”

LaPresse/PA

Costretto ad allenarsi con la formazione U23, scoppia la polemica intorno alla decisione dello United su Schweinsteiger

Schweinsteiger-United, bufera – Il presidente del Bayern Monaco Karl-Heinz Rummenigge scende ancora in campo in difesa del suo ex pupillo Bastian Schweinsteiger, che il tecnico José Mourinho proprio non vede nel suo nuovo Manchester United, tanto da averlo relegato nella squadra delle riserve. Già qualche giorno fa Rummenigge non aveva escluso un ritorno del centrocampista, appetito, pare, anche da Inter e Milan. Adesso, per, il presidente del Bayern, secondo quanto riporta As, ha deciso di intervenire “sull’umiliazione” cui e’ stato sottoposto il Schweinsteiger. “Quando ho letto la notizia non volevo crederci – ha detto -. Il Bayern non si comporterà mai così nei confronti di un suo giocatore”.

Schweinsteiger-United, bufera – Per Rummenigge “i giocatori dovrebbero pensarci due volte prima di andare in un club che si comporta in questo modo quando non li vuole più“. Il contratto del tedesco, trasferitosi ai Red Devils nel 2015 dopo 17 anni al Bayern (incluse le giovanili), scadrà nel 2018. Nonostante le parole al miele di Rummenigge per Schweinsteiger, il tecnico Carlo Ancelotti non sembra essere altrettanto disponibile ad un suo ritorno: “Non è nei nostri programmi”, ha detto l’allenatore italiano a New York dopo la sconfitta dei bavaresi nell’amichevole di ieri contro il Real Madrid (0-1). (ITALPRESS).