Giovedi 8 Dicembre

Cessione Milan, ha vinto Gancikoff! Fininvest svela: “No trattativa con Fosun”

LaPresse/Vincenzo Livieri

Cessione Milan ancora sotto la luce dei riflettori: Fininvest smentisce la trattativa con Fosun, strada libera per la cordata di Gancikoff

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Cessione Milan, no a Fosun – Voci che si rincorrono, affari quasi chiusi, poi saltati, colpi di scena e nuovi presunti compratori alla finestra. Presunti, appunto. Cessione Milan che ha ormai assunto i contorni di una telenovela, che adesso ha appena mandato in scena l’ultima puntata. Quella del trionfo della cordata cinese rappresentata da Nicholas Gancikoff e Sal Galatioto: se il Milan verrà ceduto, i compratori saranno loro e non l’impero Fosun affiancato dal potentissimo agente Jorge Mendes.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Cessione Milan, no a Fosun – Pochi minuti fa, infatti, un portavoce Fininvest ha messo definitivamente fine alle indiscrezioni riguardati una nuova trattativa in corso per acquisire il Milan con una nota ufficiale: “In relazione ad alcuni articoli comparsi sulla stampa, un portavoce Fininvest ribadisce che il gruppo Fosun non ha mai direttamente o indirettamente formulato proposte né tantomeno avviato trattative riguardanti il Milan“. Per la cordata cinese rappresentata da Gancikoff strada libera: il futuro del club rossonero è ancora però tutto da scrivere.