Giovedi 8 Dicembre

Cessione Milan – Fosun & Jorge Mendes: un impero da 11.1 miliardi per sfidare Gancikoff

LaPresse/Fabio Ferrari

Cessione Milan che fa registrare un clamoroso colpo di scena: una nuova cordata cinese con all’interno anche Jorge Mendes sfida Galatioto e Gancikoff

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Cessione Milan, colpo di scena – Inaspettato, puntuale: il colpo di scena è servito. Cessione Milan che fa registrare una clamorosa novità: oltre alla cordata rappresentata da Sal Galatioto e Nicholas Gancikoff, un altro fondo orientale avrebbe manifestato il proprio interesse ad acquisire il club. A svelarlo è la Gazzetta dello Sport in edicola stamattina: si tratterebbe dell’impero Fosun del magnate Guo Guangchang coadiuvato dal potentissimo manager portoghese Jorge Mendes (procuratore, tra gli altri, di Cristiano Ronaldo e José Mourinho).

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Cessione Milan, sfida tra cinesi11.1 miliardi di euro di capitale, Fosun ha rilevato per 55 milioni di euro qualche settimana fa il Wolwerhampton e, come svelato dalla rosea, già in primavera aveva presentato sempre tramite Mendes un’offerta da 550 milioni di euro per rilevare il Milan. Che però era passata in secondo piano rispetto alla proposta di Galatioto e Gancikoff e l’esclusiva concessa loro da Fininvest. Adesso, però, scaduta. E nonostante le rassicurazioni che arrivano dalle parti in casa sulla chiusura imminente dell’affare, la sfida è apertissima.

LaPresse/Omar Abd el Naser

LaPresse/Omar Abd el Naser

Cessione Milan, fattore Mendes – Come riporta la Gazzetta dello Sport, Guo Guangchang, è il 18esimo uomo più ricco della Cina secondo Forbes con un patrimonio di 5,4 miliardi di dollari. Fosun stessa è tra le più grandi conglomerate private della Cina, con interessi che vanno dalle assicurazioni al turismo, dall’immobiliare all’industria del ferro e dell’acciaio. Fosun, inoltre, è azionista della Gestifute di Mendes: proprio la presenza del portoghese (resterebbe da capire il ruolo all’interno della cordata) che di certo garantirebbe diversi vantaggi in ottica mercato. Per adesso è duello tra cines, i tifosi del Milan (ormai sfiniti) sperano soltanto che tutto si risolva nel più breve tempo possibile.