Giovedi 8 Dicembre

A tutto Moggi: “Higuain? Che errore Napoli! Maradona? Ecco quanto varrebbe oggi”

Maradona Higuain

Dal caso Higuain a Maradona, Luciano Moggi torna a parlare del Napoli nel giorno del 90esimo compleanno della società azzurra

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

90 anni da festeggiare con l’amaro in bocca. Nel giorno del compleanno del Napoli, in casa azzurra è ancora forte il dispiacere per la vicenda Higuain. Una situazione secondo Luciano Moggi, ex dirigente sia del Napoli che della Juventus, gestita male dalla società di De Laurentiis: “il Napoli si è fatto trovare impreparato. Quando alla Juventus decisi di cedere Zidane avevo già acquistato Nedved, Thuram, Cannavaro e Buffon. Mi ero già premunito. Perchè Zidane per me poteva partire, aveva 31 anni ed era l’occasione di farlo. Adesso il Napoli cerca Icardi ma si trova a dover offrire cifre altissime. E poi ha preso Milik, buon giocatore ma lo ha pagato trenta milioni. E’ difficile trovare un sostituto all’altezza della situazione per Higuain. Icardi ha un gioco diverso dal Pipita, vede la porta ma non si cura dei compagni”

Daniele Badolato / LaPresse

Daniele Badolato / LaPresse

Nel corso dell’intervista esclusiva rilasciata a TuttoMercatoWeb.com, Luciano Moggi risponde così a chi gli chiede se ancora oggi Maradona rimanga il più forte di sempre, anche paragonandolo ai giocatori attuali: “non c’è confronto. Diego era forte tecnicamente e fisicamente, era un roccia. E’ inarrivabile e se avesse fatto una vita da atleta poteva giocare fino a 45 anni. Quanto varrebbe oggi? Uno come lui, almeno 200 milioni. Ripeto, almeno”.