Mercoledi 7 Dicembre

Wimbledon, Kerber in lacrime dopo la sconfitta: “grazie per aver creduto in me”

LaPresse/PA

Angelique Kerber ha ringraziato il suo team e la sua famiglia per il supporto nonostante la sconfitta nella finale di Wimbledon

LaPresse/PA

LaPresse/PA

È una Angelique Kerber con gli occhi lucidi e la voce rotta dal pianto quella che risponde all’interivsta post match. La finale di Wimbledon, persa contro una strepitosa Serena Williams, è l’epilogo triste di un torneo giocato in maniera fantastica. La Kerber ha voluto fare subito i complimenti alla Williams: “per prima cosa vorrei fare le congratulazioni a Serena, una grandissima campionessa e una grandissima persona: ‘è stato un onore aver giocato contro di te questa finale‘”.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

La tedesca poi è scoppiata in lacrime al momento dei ringraziamenti: “giocare qua sul campo centrale è una sensazione bellissima. Ringrazio il pubblico, ho passato due settimane meravigliose, è un onore giocare qui sul centrale. Ringrazio il mio box: ‘ho un meraviglioso team, so che mi sostenete so che a volte non è facile, so che avete creduto in me. Ho il miglior team la miglior famiglia e i migliori amici del mondo. Grazie!‘”.