Venerdi 9 Dicembre

Volley: Scandicci si aggiudica il 23° Campionato Italiano di Sand Volley 4X4

FILIPPO RUBIN

Master Group Sport Lega Volley Summer Tour: Scandicci fa il bis e conquista anche il 23^ Campionato Italiano di Sand Volley 4X4

Da matricola a campionessa, il percorso può sembrare ai più lungo e ostico, ma non è così per la Savino del Bene Scandicci: la formazione toscana, da debuttante nel Master Group Sport Lega Volley Summer Tour, è cresciuta tappa dopo tappa, sino a raggiungere l’affermazione a Pescara, alzando la Supercoppa, e la definitiva consacrazione a Lignano Sabbiadoro, dove la squadra allenata da coach Stefano Sassi sconfigge la Pomì Casalmaggiore, vincitrice della scorsa edizione del Campionato Italiano, e si cuce al petto lo Scudetto.

Un successo comunque faticoso, quello della Savino del Bene Scandicci, perché l’avversario dall’altra parte della rete non ha mollato un colpo, obbligandola a protrarre la lotta ben oltre la canonica quota dei 15 punti: nel primo set le toscane godevano di un certo margine sulla Pomì Casalmaggiore, ma le sassate di Guerra e compagne hanno permesso alle rosa di colmare il gap. Si lotta ad oltranza, ed è Kenny Moreno Pino, già MVP nella passata tappa, a schiacciare sulla sabbia il pallone che vale il set point. Nella seconda frazione di gioco, invece, è Pomì Casalmaggiore a comandare sulla Beach Arena di Lungomare Trieste, grazie all’intelligenza tattica di Giulia Momoli e la potenza di Anastasia Guerra, vera e propria trascinatrice delle casalasche in questa finale. La Savino del Bene, però, riesce a dimostrare tutta la grinta che serve per vincere una partita di questo livello e, oltre ad agganciare nel parziale le rosa, mettono la freccia grazie alla solita Kenny Moreno Pino e a una Sara Loda in grande spolvero: è suo il muro su Guerra che ha permesso a Scandicci di chiudere il secondo set sul 16-14, consegnando di fatto lo scudetto al suo club e la Coppa da Campionesse d’Italia, consegnata dal Sindaco di Lignano, Luca Fanotto. Per la schiacciatrice di Sarnico, però, c’è un doppio motivo per festeggiare, essendo stata eletta MVP della tappa di Lignano e ricevendo da Antonio Santamaria, Direttore Generale di Master Group Sport, l’ambito pallone d’oro, già guadagnato da Loda proprio a Lignano nel 2012, consegnato da Asafa Powell. La Pomì riceve le medaglie d’argento da Vico Meroi, Vice Sindaco e Assessore allo Sport del Comune di Lignano.

Nella finale per il bronzo, invece, la Openjobmetis Bergamo riesce a imporsi sulla myCicero Pesaro per 2 set a 0: il primo, tiratissimo set viene conquistato dalle bergamasche per 15-13, dopo una lunga e difficile lotta punto a punto con le avversarie marchigiane. Nella seconda frazione, invece, la formazione guidata da coach Briganti guadagna, sin da subito, punti di vantaggio su Pesaro: una certa tranquillità che ha permesso alla Openjobmetis di chiudere il set e salire sul gradino più basso del podio, con le giocatrici premiate da Massimo Boselli Botturi, Vicepresidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Al termine delle partite, grande festa al Lega Volley Summer Village, con le attività offerte dai partner del Master Group Sport Lega Volley Summer Tour: Samsung, XS Power Drink – distribuito in esclusiva da Amway -, Mapei, Beretta e Mediaset Premium. Termina così l’edizione 2016 del Master Group Sport Lega Volley Summer Tour: una manifestazione che si conferma, anno dopo anno, come punto di riferimento estivo per tutti gli appassionati di volley e curiosi che popolano le più belle spiagge italiane.