Sabato 3 Dicembre

Volley, domani Italia-Brasile nella Final Six di World League: le sensazioni degli azzurri

LaPresse/Alfredo Falcone

Blengini e Birarelli raccontano le loro sensazioni in vista della sfida di domani tra Italia e Brasile nella Final Six di World League

Tutto pronto per l’esordio degli azzurri nella Final Six di World League: i ragazzi di Gianlorenzo Blengini affronteranno domani il Brasile.

Questa mattina, alla vigilia della sfida con la formazione brasiliana, si è tenuta la consueta conferenza stampa dove l’allenatore azzurro Blengini e l’atleta Birarelli, hanno raccontato le loro sensazioni in vista del match.

LaPresse/Marco Alpozzi

LaPresse/Marco Alpozzi

Noi siamo molto felici di esserci, sappiamo di non essere i favoriti e che dobbiamo risolvere delle situazioni legate ad alcune condizioni fisiche, ma stiamo lavorando per farci trovare pronti. Siamo qui, in un posto dove giocare a pallavolo è emozionante e allo stesso tempo molto bello, il nostro obiettivo è quello di centrare la semifinale perché è importante che la squadra cresca partita dopo partita“, ha dichiarato Blengini.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Progressivamente, nella Fase Intercontinentale, le nostre prestazioni sono migliorate col tempo, ma ovviamente in una Fase Finale come quella che ci stiamo apprestando a giocare sarà importante alzare ancora di più l’asticella perché saranno proprio i nostri avversari ad imporcelo”, ha aggiunto l’allenatore italiano.

Una delle virtù della nostra squadra è quella di poter avere più facce, continueremo a lavorare per avere un sempre maggiore numero di situazioni utilizzabili a seconda dell’andamento dei vari match”, ha continuato il tecnico azzurro.

emanuele-birarellQui In Polonia si respira sempre un’atmosfera incredibile, giocare partite come quella di domani in impianti del genere sono sempre esperienze positive che fanno bene a tutti noi. E’ un’occasione importante per migliorare e crescere, un qualcosa che ci ritroveremo più in là nel coro di una stagione così importante per noi e che ci porterà ai Giochi. A Roma abbiamo lavorato duramente, abbiamo sfruttato al meglio il tempo a nostra disposizione. Domani in campo avremo la possibilità di capire a che punto siamo. Inutile dire che saranno due partite difficilissime che ci faranno capire tante cose, sia nel bene sia nel male. Noi vogliamo fare bene e siamo consapevoli delle nostre capacità”, ha spiegato Emanuele Birarelli.