Sabato 10 Dicembre

Vela: svelato il nome del primo equipaggio della Volvo Ocean Race 2017/18

E’ stato svelato oggi, ben 15 mesi prima dello start della Volvo Ocean Race 2017/18, il nome del primo equipaggio partecipante: batte bandiera olandese e si chiama Team AkzoNobel

Il primo team ad annunciare la sua presenza sulla linea dello start è sponsorizzato da AkzoNobel, azienda leader a livello mondiale nel campo delle vernici con base ad Amsterdam in Olanda, con un organico di circa 45.000 dipendenti nel mondo e conosciuta per marchi come Dulux, Sikkens, International, Interpon e Eka. Skipper al debutto nel ruolo, ma non al giro del mondo che ha già corso due volte, sarà l’olandese Simeon Tienpont.

Il velista dei Paesi Bassi, ha fatto parte di un equipaggio della Volvo Ocean Race per la prima volta nell’edizione 2005/06 con ABN AMRO TWO, tornando poi nel 2015 per le ultime due tappe a bordo di Team Vestas Wind e si è detto entusiasta di essere alla guida del team olandese.

m43561_simeon-tienpont-mat-mg-5187“Sono onorato e molto felice di essere lo skipper di Team AkzoNobel,” ha dichiarato Tienpont, 34 anni, che molti ricorderanno anche vincitore della Coppa America a bordo di BMW Oracle Racing nella 33ma edizione e di Oracle Team USA nella 34ma e che ha una carriera velica di altissimo livello. “Siamo entrambi molto concentrati sull’ottenere buone prestazioni e condividiamo la stessa passione per il successo, non vedo l’ora di navigare.” 

Conrad Keijzer, componente del direttivo di AkzoNobel, ha detto: “La Volvo Ocean Race offre una piattaforma di comunicazione e di costruzione del marchio sul lungo periodo che non ha eguali. La nostra società potrà aumentare la riconoscibilità dei suoi marchi e della sua competenza, coinvolgere sia il  pubblico esistente che nuovi fan e clienti, sviluppare opportunità di business, attrarre talento e creare un senso di appartenenza e gruppo fra i propri dipendenti.” Ha detto Keijzer, aggiungendo: “La collaborazione con Simeon per creare Team AkzoNobel è una combinazione vincente, è un vero leader che mette la sicurezza e il lavoro di squadra in primo piano ed è determinato e ispirato al tempo stesso.”

Mark Turner, il CEO della Volvo Ocean Race, si è detto felice dell’arrivo del team olandese.“E’ fantastico che il primo annuncio di un nuovo equipaggio arrivi così presto nel ciclo della regata, che sia supportato da un marchio globale e che abbia uno skipper di così alto profilo. Sono tre fattori decisamente positivi per la Volvo Ocean Race. La nuova rotta,” ha aggiunto “sarà caratterizzata da più azione, sarà più lunga e dura e avrà più sedi di tappa pur essendo più corta in termini di tempo: una scelta che riporta la regata alle sue origini e radici, pur aumentandone il valore commerciale e le opportunità di business per gli sponsor.”

m43562_simeon-tienpont-mat-mg-5219Team AkzoNobel batte bandiera dell’Olanda, un paese dalla ricchissima eredità marittima e con un legame del tutto particolare con la Volvo Ocean Race, dato che nella storia ben tre volte è stato un team orange ad alzare il trofeo al cielo: nel 1977/78, 1981/82 e 2005/06.E non solo, l’icona olandese della vela Conny van Rietschoten resta a oggi l’unico skipper nella storia ad aver vinto tre edizioni consecutive del giro del mondo in equipaggio e Simeon Tienpont che si è aggiudicato il Conny van Rietschoten trophy, la più alta onorificenza della vela nei Paesi Bassi, nel 2013 si è detto estremamente orgoglioso di seguire la rotta del leggendario “olandese volante”: “I miei compatrioti amano molto questa regata, ed è tutto merito di Conny van Rietschoten, che ha portato l’evento, che a quei tempi si chiamava Whitbread, a un livello totalmente nuovo, ha costruito la sua barca in un ottimo cantiere olandese e ha reclutato i migliori velisti professionisti del mondo.”

L’annuncio del team arriva meno di una settimana dopo che i vertici della Volvo Ocean Race hanno reso nota la nuova rotta per la prossima edizione della regata, che quest’anno compie 43 anni. Il percorso, che segna un ritorno alle origini, vedrà gli equipaggi percorrere tre volte più distanza nei duri e insidiosi oceani meridionali rispetto alla scorsa edizione e la flotta, che lascerà la città spagnola di Alicante nell’autunno 2017, si batterà su circa 45.000 miglia di oceani.

La Volvo Ocean Race 2017/18 visiterà 11 città nei cinque continenti e sarà dunque un’ottima opportunità per AkzoNobel, che opera su oltre 80 mercati nel mondo di presentare i suoi prodotti a un pubblico globale. “Se aggiungiamo il palmares impressionante di Simeon e questa combinazione irresistibile di esperienza, tradizione, capacità e coraggio umano otteniamo un mix unico.” Ha spiegato Keijzer.

Per festeggiare l’annuncio di un team olandese a l’Aja, il porto di Scheveningen è stato sottoposto a una trasformazione piena di colore, che resterà come punto focale e di attrazione fino alla conclusione della regata, in programma per l’estate 2018.