Domenica 4 Dicembre

Vela-Campionati Europei: che show di Marta Maggetti e Giorgia Speciale

Robert Hajduk/ShutterSail.com

Ottima prova per Marta Maggetti e Giorgia Speciale durante i campionati Europei Open della tavola a vela olimpica RS:X

Gran finale oggi per gli atleti impegnati in Finlandia nei Campionati Europei Open della tavola a vela olimpica RS:X: dopo una mattinata soleggiata passata in attesa del vento, dopo qualche ora finalmente sul difficile campo di regata di Helsinki si è distesa una brezza che ha consentito di disputare le quattro Medal Races in programma, che hanno così definito le classifiche finali di questo campionato continentale che ha rappresentato l’ultimo appuntamento per la vela olimpica prima dei Giochi di Rio de Janeiro.

Robert Hajduk/ShutterSail.com

Robert Hajduk/ShutterSail.com

Una giornata ancora una volta positiva per gli azzurri, che tornano a casa con l’eccellente quarto posto assoluto di Marta Maggetti nella classifica femminile (seconda Under 21), il successo di Giorgia Speciale in ambito Under 17 (sesta assoluta), il settimo posto di Mattia Camboni tra gli uomini (secondo Under 21) e tre italiani in top ten nella flotta Youth maschile. Molto bene anche oggi la Maggetti, protagonista di un’incredibile Medal Race conclusa al secondo posto dietro la fuoriclasse Charline Picon, poi vincitrice anche del titolo Europeo, dopo un duello mozzafiato in cui la giovane azzurra ha dato del filo da torcere all’esperta francese dal primo all’ultimo bordo. E bene anche Luca Di Tomassi, secondo nella Medal degli uomini Youth e settimo nella classifica finale (titolo al francese Titouan Le Bosq) davanti ai compagni di squadra Matteo Evangelisti e Carlo Ciabatti. Nella Medal maschile dei Senior, invece, Mattia Camboni si è classificato settimo e ha così sorpassato in classifica Daniele Benedetti, nono sia in Medal che nella graduatoria finale (due posizioni dietro Camboni), che ha assegnato il titolo al francese Thomas Goyard, mentre in ambito Youth femminile, la Medal di Giorgia Speciale si è chiusa con un ottavo posto, che ha consentito alla giovanissima azzurra di tornare a casa con un eccellente sesto posto finale (titolo all’israeliana Noy Drihan) e soprattutto con il successo nella classifica riservata agli Under 17. La spedizione azzurra si conclude così con una serie di ottimi risultati, ottenuti in tutte le flotte in regata a questo Europeo da un gruppo di giovanissimi che pur pagando ancora qualcosa agli avversari in termini di esperienza, come è ovvio, sono già pronti per sfidare i migliori del lotto, vedi il fantastico campionato della Maggetti, con tanto di ciliegina finale nella Medal, e l’ennesimo exploit di Giorgia Speciale.