Lunedi 5 Dicembre

Tour de France, Sagan svela: “ecco come ho vinto contro Kristoff”

LaPresse/Reuters

Peter Sagan tra incredulità e stupore dopo la vittoria di ieri al Tour de France

E’ tempo di riposo per i ciclisti al Tour de France. I corridori recuperano in vista degli ultimi cinque giorni di pedalate che portano a Parigi. Froome è ancora leader della classifica generale, con un sostanzioso vantaggio sui suoi diretti rivali.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Ieri grande trionfo di Peter Sagan, in volata, al fotofinish. “Io ero dietro, molto dietro a Kristoff, e quando lui stava lanciando la bici sulla linea, questa stava tornando indietro per la sua spinta proprio mentre io spingevo la mia in avanti. E sono stato fortunato, perché sulla linea la mia ha superato la sua, mentre un centesimo dopo lui mi aveva passato. Ma non è che avete fatto un fotomontaggio?“, ha spiegato lo slovacco, come riportato su “La Gazzetta dello Sport”, dopo la vittoria di ieri.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

È incredibile, pensavo di aver perso. Evidentemente è il destino che mi sorride, se penso a tutte le volte che avevo perso per poco. Una volta va bene, una volta va male. Così è la vita, così è lo sport“, ha aggiunto il campione del mondo in carica che poi racconta un vecchio ricordo di una “sfida” con Fabian Cancellara: “Fabian è una leggenda del ciclismo, e lo resterà. Sinceramente, quando vinsi la prima volta al Tour, ero giovane. Lui era in maglia gialla, io uno dei giovani del gruppo, siamo andati in fuga insieme e gli dissi “io ti batto perché voglio vincere una tappa al Tour”, e Fabian si arrabbiò. Ora però ho il mio status di corridore e se in questa tappa ci fossimo trovati in fuga insieme, sarebbe stato diverso“.