Domenica 11 Dicembre

Tour de France, oggi la “Tappa Regina” delle Dolomiti: Nibali e Aru promettono scintille

Sabato 9 luglio, Tappa 8 : Pau – Bagnères-de-Luchon (183 km)

Giornata importantissima oggi al Tour de France: è il turno del secondo atto sui Pirenei

Dopo la tappa di ieri che ha aperto le danze per lo spettacolo montuoso francese, oggi si continua a fare sul serio, nell’ottava frazione della Grande Boucle: da Pau a Bagneres de Luchon. 184 km fatti di falsopiano ma soprattutto di quattro gran premi della montagna: si parte col leggendario Col du Tourmalet, cima posta a 2.115 metri di altitudine, prima vetta Hors Catégorie del Tour 2016, dopo una discesa si torna a salire, verso Hourquette d’Ancizan, gpm di seconda categoria con pendenza del 4,9%, ancora una discesa rapida e si ricomincia a salire, sul Col de Val Louron Azet, gpm di prima categoria con pendenze dal 6,8% fino al 9%. Ecco quindi arrivare un’altra discesa, questa volta dura e pericolosa prima dell’ultima fatica il Col de Peyresourde (1ª categoria), la più dura della giornata: 7,1km al 7,8% di pendenza media, con punte del 9% nell’ultimo chilometro. Infine l’ultima importantissima discesa, fondamentale per i discesisti, come Nibali, che qui potrebbero fare la differenza prima di un breve tratto pianeggiante che porta all’arrivo.

aru e nibali dueGreg van Avermaet proverà ad indossare ancora la maglia gialla dopo questa tosta tappa ma Nibali e Aru hanno promesso di attaccare insieme e due atleti come loro le promesse le mantengono sempre e, soprattutto, sono soliti regalare grandi soddisfazioni.