Mercoledi 7 Dicembre

Tour de France, Nibali finisce 30° in classifica generale: è il peggior risultato della sua carriera in una corsa a tappe

Tour de France, un brutto “primato” negativo per Vincenzo Nibali nella corsa “pasticciata” dall’Astana

Vincenzo Nibali non era mai arrivato così male come in questo Tour de France in una grande corsa a tappe della sua carriera. Lo “Squalo dello Stretto” ha disputato 6 volte il Giro d’Italia, 6 volte il Tour de France e 3 volte la Vuelta di Spagna. Il peggior risultato era quello del Tour de France 2008, la sua prima volta in Francia: era arrivato 20°. Quest’anno invece 30° con un ritardo di 1h, 19′ e 59” dalla maglia gialla Chris Froome, terzo degli italiani dietro Fabio Aru 13° e Damiano Caruso 22°.

 Nibali ha sfiorato la sua 6ª vittoria di tappa al Tour (ne ha vinte 4 nel 2014 e una nel 2015), giungendo terzo sul traguardo di oggi a Morzine e quarto nella settima frazione vinta da Cummings a Lac de Payolle. Cinque volte in fuga, Nibali ha provato ad animare la corsa ma le strategie della squadra che l’hanno relegato a gregario di un ragazzino alla prima esperienza, hanno provocato questo risultato non certo positivo. Da segnalare per Nibali l’ottavo posto nella classifica della maglia a pois vinta da Majka. Nel 2014 era arrivato secondo, sempre dietro Majka.

Adesso lo Squalo si concentrerà al meglio per il suo grande obiettivo stagionale: la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, tra appena due settimane. Le indicazioni arrivate oggi nella tappa di Morzine sono senza dubbio positive.

Ecco i risultati di Nibali nella storia della sua carriera (in rosso le 4 vittorie, in arancione gli altri 4 podi):

  • 2007: 19° al Giro d’Italia
  • 2008: 11° al Giro d’Italia, 20° al Tour de France
  • 2009: 7° al Tour de France
  • 2010: 3° al Giro d’Italia, 1° alla Vuelta di Spagna
  • 2011: 2° al Giro d’Italia, 7° alla Vuelta di Spagna
  • 2012: 3° al Tour de France
  • 2013: 1° al Giro d’Italia, 2° alla Vuelta di Spagna
  • 2014: 1° al Tour de France
  • 2015: 4° al Tour de France
  • 2016: 1° al Giro d’italia, 30° al Tour de France