Venerdi 9 Dicembre

Tour de France, Nibali amette: “ho avuto timore”

Lapresse / MAXPPP

Le parole di Vincenzo Nibali al termine della 20ª tappa del Tour de France 2016

Una terza piazza a Morzine, nell’ultima tappa di montagna del Tour, non puo’ soddisfarlo. Vincenzo Nibali, prima dell’epilogo di domani ai Campi Elisi, era andato in fuga dal pronti e via per dare un senso compiuto alla sua Grande Boucle, provando ad attaccare sulla rampa finale. Ma la scivolata di ieri sulla bici della maglia gialla Christopher Froome lo ha frenato psicologicamente nell’ultima discesa, dove ha costruito il suo trionfo Ion Izaguirre.

froome nibaliAnche nelle discese precedenti, col bagnato, ho avuto timore – spiega a Raisport il siciliano dell’Astana – Forse lo scivolone di ieri mi ha bloccato un po’, non volevo prendermi dei rischi e avevo come un blocco. Gli altri invece andavano giu’ forte e un po’ mi dispiace, oggi non e’ stata una giornata facile: io e Fabio (Aru, ndr) abbiamo provato a fare una grande classifica e a vincere la tappa, non e’ stato facile“.

NibaliLo ‘Squalo’ messinese ha comunque poco da rimproverarsi: “siamo andati molto forte dall’inizio e nel finale, quando ho accelerato, gli altri hanno avuto la forza di reagire. Ho cercato di tenere il ritmo alto e non è stato facile“. Nonostante la delusione per un successo soltanto sfiorato, il campione d’Italia e trionfatore all’ultimo Giro puo’ cominciare a preparare i Giochi di Rio con serenità e consapevolezza: “in quest’ultima settimana sono stato molto meglio, anche la gamba e’ migliorata. Non è stato un Tour facile per me dopo il Giro: ora c’è Olimpiade, sara’ difficile, ma cercheremo di fare un grandissimo gruppo. Vedremo come andrà“. (ITALPRESS).