Domenica 11 Dicembre

Tour de France, la classifica: subito pesante ritardo per Contador e Porte, staccati anche Nibali e Pinot

LaPresse/Reuters

Tour de France, la classifica dei big dopo la 2ª tappa: Contador e Porte sono già indietro, staccati di 11 secondi anche Nibali e Pinot

La seconda tappa del Tour de France ha già disegnato una classifica generale abbastanza indicativa per i big: soltanto 26 corridori sul traguardo di Cherbourg-en-Cotentin hanno tenuto il passo di Peter Sagan, che allo sprint ha battuto Julian Alaphilippe, Alejandro Valverde e Daniel Martin. Adesso in classifica generale i distacchi sono dati esclusivamente dagli abbuoni: Sagan è maglia gialla con 8 secondi di vantaggio sul francese Alaphilippe e dieci secondi su Valverde, seguono 23 corridori a 14”, e tra questi ci sono (quasi) tutti i big: Chris Froome, Nairo Quintana, Fabio Aru, Tejay Van Garderen, Romain Bardet, Joaquim Rodriguez e Pierre Rolland.

Tra gli altri, tutti attardati, ci sono anche alcuni big: Vincenzo Nibali e Thibaut Pinot hanno 25” di ritardo dalla maglia gialla, quindi 11” di ritardo da tutti gli altri favoriti. Lo Squalo dello Stretto oggi ha scortato con attenzione ed esperienza Fabio Aru sulle ruote dei migliori per poi staccarsi proprio durante la volata finale, dove ha perso appunto 11” dai migliori.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Molto più pesante il ritardo di Alberto Contador e Richie Porte: lo spagnolo ha sofferto molto dopo la caduta di ieri, anche oggi ha dovuto faticare per rientrare in gruppo nella parte iniziale della tappa dopo un’altra caduta che non l’ha coinvolto direttamente ma gli ha provocato un ritardo di oltre due minuti recuperato durante la gara. In classifica generale adesso ha 1 minuto e 2 secondi di ritardo dalla maglia gialla e 48” di distacco da tutti gli altri big.

E’ andata peggio a Richie Porte, l’australiano della BMC che ha forato a 5km dal traguardo e adesso è il più staccato tra i favoriti della vigilia, con 1′ e 59” di ritardo da Sagan che significa 1′ e 45” di ritardo da tutti gli altri big.