Martedi 6 Dicembre

Tour de France, incredibile sul Mont Ventoux: Froome sale a piedi e De Gendt trionfa

De Gent è il vincitore della tappa di oggi del Tour de France sul Mont Ventoux

E’ andata in scena oggi la 12ª tappa del Tour de France 2016. I corridori hanno pedalato da Montpellier fino al Mont Ventoux, ma con un percorso modificato: gli organizzatori infatti sono stati costretti ad accorciare la salita finale a causa del forte vento, che soffia ad oltre 100km/h e impedisce il regolare svolgimento della corsa. Froome e compagni non sono quindi arrivati fino in cima al “monte calvo”: la salita è terminata sul traguardo di Chalet Reinard, dopo un’ascesa di 9,6km al 9,3% di pendenza media, una salita più corta ma comunque lunga e durissima.

Una sfida tra belgi sul Mont Ventoux: De Gendt trionfa sul Mont Ventoux.

Qualcosa di veramente incredibile è successo oggi alla Grande Boucle: una caduta a pochi metri dal traguardo, causata da un incidente con una moto, ha costretto Froome a percorrere un tratto della salita correndo a piedi, il suo team gli fornisce una bici però non adatta per permettergli di continuare la sua gara, ma per la maglia gialla è stato impossibile continuare per lui continuare. Poco dopo è arrivata la bici che ha permesso al britannico-keniota di arrivare fino al traguardo.

Ne hanno beneficiato i rivali di Froome, che oggi ha perso un minuto e 40 secondi e anche la maglia gialla che va ad Adam Yates.