Sabato 3 Dicembre

Tiro con l’arco, ufficializzata la squadra olimpica: le sensazioni di Malagò

LaPresse/Reuters

Grande festa oggi al Foro Italico di Roma per l’ufficializzazione della squadra olimpica italiana di tiro con l’arco

L’Italia del tiro con l’arco è pronta per l’avventura ai Giochi Olimpici di Rio2016. Stamattina al Circolo del Tennis del Foro Italico di Roma è stata ufficializzata la squadra olimpica di tiro con l’arco, alla presenza del presidente del Coni, Giovanni Malagò, del presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli, del presidente della Fitarco, Mario Scarzella, e della coordinatrice generale di Roma 2024, Diana Bianchedi. A vestire la maglia azzurra saranno i campioni olimpici Marco Galiazzo (Aeronautica Militare), alla sua quarta Olimpiade, e Mauro Nespoli (Aeronautica Militare), unico azzurro tra i primi 10 del ranking internazionale, con il giovane esordiente David Pasqualucci (Aeronautica Militare). Per le gare femminili in gara un trio di esordienti: Guendalina Sartori (Aeronautica Militare), Claudia Mandia (Fiamme Azzurre) e Lucilla Boari (Arcieri Gonzaga).

malagò zambleraSono scaramantico al contrario, mi aspetto molto dal tiro con l’arco a Rio2016 perchè ci sono tutte le premesse. Mi avete regalato una straordinaria felicità come unica nazione europea che ha ottenuto qualificazione maschile e femminile“, così il numero uno del Coni Malago’ fa il suo in bocca al lupo all’Italia team degli arcieri. La selezione azzurra per le Paralimpiadi sarà invece composta da Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre), Roberto Airoldi (Arcieri Cameri) e Alessandro Erario (Arcieri dello Jonio) nell’arco olimpico open; Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre), Giampaolo Cancelli (Arcieri Castiglione Olona), Matteo Bonacina (Arcieri Castiglione Olona) ed Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre) nel compound open; Fabio Luca Azzolini (Arcieri Montale) nel W1.

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Il tiro con l’arco ci ha dato quella speranza che lo sport potesse abbattere tutte le barriere e questo non sarebbe stato possibile senza straordinari personaggi nella Fitarco accanto agli atleti – sottolinea il presidente del Cip, Pancalli -. Tutto questo fa parte degli ingredienti che hanno reso possibile una straordinaria impresa, sono ottimista di natura e penso che un’altra straordinaria impresa si consumerà a Rio 2016: è un regalo che consegnate al paese“. Infine, Monica Borelli (Arcieri Aquila Bianca), anche lei atleta del W1, ha ottenuto il pass e ha confermato la sua presenza in Brasile, dopo aver risolto un problema cardiaco. Le gare del tiro con l’arco si disputeranno al Sambodromo di Rio de Janeiro dal 5 al 12 agosto mentre la Nazionale Paralimpica sarà in gara dal 9 al 16 settembre. “Siete una squadra meravigliosa e ve ne devo dare atto, sono ottimista per natura ma il più grande regalo ce l’avete fatto con la qualificazione – l’elogio del presidente della Fitarco, Scarzella -. So che ci metterete l’impegno e a me basta questo, poi se arriveranno le medaglie andremo a festeggiare“. (ITALPRESS).