Domenica 4 Dicembre

Tennis, Murray carico a mille: “dopo Wimbledon sono deciso a diventare numero 1 “

LaPresse/Reuters

Andy Murray dopo Wimbledon ha acquistato fiducia: lo scozzese è deciso a spodestare Djokovic in testa alla classifica ATP

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Per qualche settimana ancora, tutta l’attenzione mediatica legata al mondo del tennis sarà catalizzata da Andy Murray, fresco vincitore di Wimbledon. Lo scozzese ha spiegato, sulle pagine della BBC, la differenza fra la finale con Raonic e quelle precedenti con i fab 3, dichiarando inoltre i suoi progetti per il futuro: “c’è stata un po’ di pressione prima della finale perché era un’opportunità non avendo Novak dall’altra parte della rete, ma penso che l’esperienza mi abbia aiutato nei momenti clou. Ora mi piacerebbe diventare il numero uno in classifica ma sarà incredibilmente difficile visto che la costanza di Novak è stata incredibile. Dovrò mantenere questo livello da qui fino a fine anno per ridurre il gap. Questo significa maggiore lavoro e senza dubbio fisicamente sarà molto dura, ma ci sono lavori peggiori nel mondo.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Murray sa bene che per diventare il numero 1 al mondo ci vuole tanta costanza e tanto allenamento ma la cosa non lo spaventa: “mi piace davvero allenarmi, non è qualcosa che odio. Mi piace allenarmi, andare in palestra, cercare di migliorare fisicamente. La parte più dura per me è quando ci sono le telecamere. Li’ ho più pressione e più stress. Ma amo le altre attività della mia vita. Amo viaggiare, andare in nuove città e Paesi. Le partite e tutto ad esso collegato rappresentano la parte difficile, ed ecco perché devo godermi momenti così.