Sabato 3 Dicembre

Tennis – Infortunio Federer, parla il coach: “ecco come sta Roger”

LaPresse/Reuters

Infortunio Federer, parla Severin Luthi il coach di Roger: dettagli e tempi di recupero dello stop

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Traspare un cauto ottimismo dalle parole di Severin Luthi, coach di Roger Federer, riportate da “TennisWordlItalia”. Il coach del campione svizzero ha commentato l’infortunio di Federer, spiegando nel dettagli a cosa è dovuto e i motivi del lungo stop: Roger non avrà bisogno di un’altra operazione visto che non ci sono complicazioni – assicura Luthi – Il suo obiettivo è giocare al più alto livello a lungo. Questa lunga pausa può essere un’opportunità. Ora farà riabilitazione e poi da ottobre tornerà a giocare a tennis. Perchè uno stop così lungo? Un’operazione ha sempre delle conseguenze. Si perde massa muscolare e si è quindi più fragili. Ciò è dovuto anche ai problemi alla schiena.  Se questa decisione per me è una sorpresa? No, siamo in contatto tutto il tempo e abbiamo parlato più volte di questa situazione. Non abbiamo mai pensato all’opzione ritiro. Se la caduta con Raonic ha influito? No.”

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Luthi ha spiegato come il ranking ATP non sia una preoccupazione per un giocatore come Federer: “probabilmente a gennaio si ritroverà in 15esima posizione e giocherà con questa classifica. Non è un aspetto così importante il ranking perchè può battere chiunque. Roger non ha bisogno di sperare di avere fortuna nel sorteggio. Tornerà al top.”