Giovedi 8 Dicembre

Strisce blu: senza bancomat i parcheggi sono gratuiti

Dal primo luglio è scattato l’obbligo per i comuni di dotare i parchimetri con il POS per effettuare i pagamenti con bancomat per i parcheggi dentro le strisce blu

Probabilmente molti di noi sono all’oscuro del fatto che lo scorso primo luglio è entrato in vigore l’obbligo da parte dei comuni di dotare i parchimetri con il POS, ovvero lo strumento che permette di pagare con il bancomat o la carta di credito.strisce blu parcheggi

Il nuovo regolamento è stato introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 e permette agli automobilisti di non pagare il tagliando di sosta nei luoghi dove non viene rispettato questo obbligo. Questo provvedimento è stato reso necessario per incentivare i pagamenti tramite denaro elettronico, rendendo così più agevole la vita dei cittadini, considerando le eventuali difficoltà ad avere il giusto numero di monete quando si ha necessità di parcheggiare sulle strisce blu.

Purtroppo però, sembra che i comuni abbiano già trovato un modo per aggirare questa imposizione, considerando che questi ultimi hanno la possibilità di dimostrare di non essersi potuti adeguare per “oggettiva impossibilità tecnica”.