Domenica 4 Dicembre

Smart diventa “eco” grazie all’iniziativa Luiss Green Mobility

Luiss Green Mobility è la nuova idea creata dall’università romana per creare un ambiente più verde e senza danneggiarlo con le emissioni di C02

Luiss Green MobilityLa Smart diventa green. Alla Luiss, università romana, biciclette, scooter elettrici e ora anche le auto saranno ad impatto “0”. Oggi è stata inaugurata la Luiss Green Mobility, dove tutti gli studenti potranno pagare le ricariche alle colonnine attraverso delle app comodamente scaricate dal proprio smartphone. Una vera innovazione tecnologica che sembra quasi esaudire il pensiero dei futuristi tecnicisti del calibro di Nicolas Negroponte, ovvero che la tecnologia sarà l’elemento fondamentale per la vita dell’uomo. Per gli iscritti alle Luiss, saranno ben 18  le auto messe a disposizione, 24 e-bike e 12 ciclomotori. L’elemento comune è la livrea: un elegante bianco-verde. “Luiss Green Mobility risponde all’esigenza di un’ecologia più sociale e di un ambiente più tutelato, nell’ottica di una formazione in cui il rispetto per la natura e per il bene comune siano un tassello imprescindibile per la crescita di ciascuno dei nostri studenti“, ha detto il direttore generale dell’ateneo, Giovanni Lo Storto.

Smart greenLa partnership fra Electric Drive Italia, Mercedes-Benz con la collaborazione di Intesa SanPaolo, è stata ben azzeccata. Far conoscere altri mezzi di movimento alle generazioni odierne, serve per dar vita a nuove abitudini e dare una maggiore riguardo alla natura. Come Negroponte diceva negli anni 70-80, la tecnologia serve per rendere l’uomo più libero per le scelte, cercando quindi di ottimizzare il suo tempo attraverso le  scienze tecnologiche. Questa esperimento a Roma sarà di grande input a tutte le altre città. Per poter trovare i mezzi, basta recarsi   nel campus di viale Romania 32 ci saranno dieci auto elettriche e cinque colonnine, in viale Pola 12 saranno disponibili quattro EV e due stazioni di ricarica, come in via Parenzo 11.