Lunedi 5 Dicembre

Scandalo Fifa, Jimenez ammette la sua colpevolezza: in arrivo una maxi sanzione

italpress

Dopo aver rigettato le accuse, Brayan Jimenez ha ammesso di essere coinvolto nello scandalo corruzione della Fifa: pronta per lui una maxi sanzione

Lo scorso marzo, Brayan Jimenez, ex presidente della federcalcio del Guatemala (Fedefut), si era dichiarato non colpevole davanti ad un tribunale federale di Brooklyn in merito alle accuse di corruzione nell’ambito dello scandalo che ha di fatto costretto la Fifa a cambiare la governance.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Quattro mesi più tardi, Jimenez, 62 anni, ha ammesso negli Stati Uniti la sua colpevolezza, in particolare per i capi di accusa di estorsione e truffa in relazione a tangenti ricevute in cambio della cessione dei diritti su media e marketing delle gare di qualificazioni ai Mondiali 2018 e 2022 della nazionale guatemalteca. Per lui è certa una sanzione dell’ammontare di 350 milioni di dollari. (ITALPRESS).