Lunedi 5 Dicembre

Scandalo doping, Putin fa piazza pulita: sospesi tutti i funzionari russi accusati dalla Wada

REUTERS/Vasily Fedosenko

Lo scandalo doping che ha colpito la Russia ha fatto infuriare il presidente russo Putin, il quale ha sospeso tutti i funzionari russi accusati nel rapporto Wada

I funzionari russi accusati nel rapporto Wada reso pubblico ieri sul “doping di Stato” in Russia sono stati sospesi per l’intera durata dell’inchiesta. L’annuncio arriva dal Cremlino.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Non c’è posto per il doping nello sport, è una minaccia per la vita e la salute degli atleti“, dice il presidente russo, Vladimir Putin, assicurando che “la Russia è pronta a cooperare“. Al contempo, Putin ha chiesto maggiori informazioni alla Wada e ha ricordato che le accuse di doping contro gli atleti del suo Paese sono basate sulla testimonianza di un solo uomo, ovvero Grigori Rodtchenkov, ex numero 1 del laboratorio antidoping russo, oggi negli Stati Uniti. Secondo Putin, infine, è “pericolosa l’ingerenza della politica nello sport. La forma di questa ingerenza è cambiata, ma l’obiettivo è lo stesso: fare dello sport uno strumento di pressione geopolitica“. (ITALPRESS).