Domenica 4 Dicembre

Roma 2024, Virginia Raggi: “la linea non cambia, prima pensiamo a buche e rifiuti”

LaPresse/Stefano Costantino

Il sindaco di Roma, Virgina Raggi non ha intenzione di cambiare la linea fatta in questi mesi sul tema delle Olimpiadi a Roma nel 2024

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

Non siamo mai stati preclusi al dialogo; come già ribadito in molteplici occasioni, da parte del Movimento 5 Stelle non c’è e non vuole esserci alcun pregiudizio nei confronti di una manifestazione sportiva e culturale così importante come i Giochi Olimpici. La nostra linea al momento non cambia: prima pensiamo alle buche, ai rifiuti, ai trasporti, alle carrozze della metro senza aria condizionata in piena estate, poi valuteremo lo straordinario. Riguardo al referendum: è uno strumento di democrazia che privilegiamo nel dibattito politico, se i romani me lo chiederanno non esiterò a interpellarli. Ottobre è un buon mese per tirare le somme“. Così il sindaco di Roma, Virginia Raggi, in un’intervista su “Metro”, a proposito della candidatura della capitale ad ospitare i Giochi olimpici del 2024. (ITALPRESS).

Salva