Sabato 3 Dicembre

Roma 2024-Federalberghi, nasce una nuova alleanza per la candidatura delle Olimpiadi

Federalberghi si allea al comitato Roma 2024: per Diana Bianchedi questo è un passaggio importante per la credibilità della candidatura

Il prossimo appuntamento è fissato per settembre quando sarà avviato il tavolo tecnico e verranno raccolte le prime garanzie chieste dal CIO entro il 3 febbraio del 2017, ma c’è già la firma sul primo accordo di partenariato.
Dopo l’incontro con gli albergatori romani dello scorso 14 luglio al Salone d’Onore del Coni, organizzato in collaborazione con Federalberghi Roma, Unindustria Lazio e Confidustria Alberghi, il settore ‘accommodation’ e del turismo della Capitale si muove in sostegno della candidatura Olimpica, con un documento con cui Federalberghi Roma si unisce alla lista dei partner istituzionali di Roma 2024 a supporto della candidatura ai Giochi del ’24.

Diana BianchediIl Comitato firma dunque una nuova alleanza che si aggiunge a quelle numerose già sottoscritte con il mondo universitario, ambientalista, scolastico, sportivo, economico e imprenditoriale della città. “E’ un passaggio importante che rafforza ulteriormente la credibilità di Roma 2024” commenta Diana Bianchedi, Coordinatore Generale del Comitato Promotore. Quello dell’accommodation è infatti un settore strategico per la candidatura: secondo le richieste del CIO oltre all’accoglienza degli spettatori e dei turisti, è infatti necessario garantire soluzioni ad hoc anche per i protagonisti stessi dell’evento per cui sono richieste 41.000 stanze per le Olimpiadi e circa 8.300 per le Paralimpiadi, concentrate in aree prossime ai punti nevralgici dei Giochi.

Diana BianchediIl primo incontro con il mondo degli albergatori ha gettato ottime basi per un coinvolgimento di tutto il settore, e questo primo accordo ne è la dimostrazione – ha aggiunto Bianchedi -. In quell’occasione abbiamo illustrato, fornendo dati ed indicazioni precise riferite alle edizioni passate, che tipo di opportunità possa rappresentare ospitare un evento come questo a Roma. Non solo le associazioni di settore ma anche i titolari delle singole strutture ricettive sostengono che i Giochi rappresentano un volano per accelerare il processo di crescita sotto diversi aspetti, a partire dall’accessibilità delle strutture. Inoltre, il semplice processo di candidatura lascerà come legacy un censimento delle strutture alberghiere della Capitale funzionali ai Giochi e in cantiere c’è il progetto di estenderlo a tutti gli hotel della città”. La firma dell’accordo sottolinea il lavoro iniziato dal Tavolo Tecnico permanente a cui partecipano i referenti di Roma Capitale, Federalberghi, Risorse per Roma, Unindustria e alcuni advisors del Comitato Roma 2024.