Venerdi 9 Dicembre

Rio2016- Infortunio Federer, Del Potro: “peccato Roger, volevo la rinvincita del 2012”

LaPresse/Reuters

In conferenza stampa, Del Potro ha parlato delle sue aspettative per Rio2016, dell’importanza delle Olimpiadi e dell’infortunio di Federer

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

A pochi giorni dall’inizio ufficiale di Rio2016, Juan Martin Del Potro, in una conferenza stampa in Argentina, ha toccato diversi tempi riguardanti i Giochi Olimpici, fra i quali anche l’infortunio di Federer. Del Potro ha inizialmente spiegato come sia cambiata la sua concezione delle Olimpiadi: i Giochi Olimpici sono qualcosa di unico per qualunque atleta, ho avuto l’opportunità di vincere una medaglia a Londra, è questo che rende speciale i Giochi. Prima di Londra lo consideravo come un torneo uguale agli altri, importante, ma senza sapere tutto ciò che si poteva provare nell’evento. Mi sento orgoglioso di tornare ai Giochi, ma non sono un candidato a medaglia a Rio. Il mio obiettivo è essere pronto se avrò un buon sorteggio, ma non sono io il favorito. In quale specialità vorrei vincere una medaglia? Non importa che sia singolo o doppio, nè di quale colore.”

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Del Potro ha infine rivolto un pensiero al grande assente di Rio2016, Roger Federer, che lo sconfisse a Londra 2012: non è buono per nessuno che non sia nel circuito. Volevo la rivincita con Federer ai Giochi“.