Martedi 6 Dicembre

Rio 2016 – Team Usa, Durant e Green in coro: “per vincere dobbiamo fare gruppo”

LaPresse/Reuters

Draymond Green e Kevin Durant hanno chiarito quanto sia importante trovare al più presto la chimica di squadra per il Team USA a Rio 2016

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Con le Olimpiadi alle porte, il Team USA si confronta con la sfida più grande di tutte: cercare di formare una squadra partendo da un gruppo di alteti che non ha mai giocato insieme. La base di partenza è ottima, il talento è infinito nonostante le grandi assenze (LeBron e Curry tanto per citarne due…), ma giocare come 5 individualità e non come squadra potrebbe essere un grande svantaggio.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Lo sa bene Draymond Green che ha spiegato: “penso che con le squadre che andremo ad affrontare fare un po’ di ‘team building’ sarà molto utile. La maggior parte dei nostri avversari ha giocato insieme per circa 7, 8 anni. Noi non siamo stati insieme nemmeno per qualche ora. Dobbiamo costruire qualche cosa di importante pranzando e allenandoci insieme. Ci serve tutta quella chimica che gli alti hanno costruito in tanti anni e che noi proveremo a metter su in questo mese. Non è facile ma è realizzabile. Siamo pronti a metterci in gioco e a provarci“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Kevin Durant è dello stesso avviso: “quando hai un mutuo rispetto con i compagni di squadra è più facile costruire l’amalgama e fare gruppo. Sarà importante il feeling in questo torneo olimpico, anche perchè dovremo competere con squadre molto forti. Alla fine sarà determinante anche il come confrontarsi con gli avversari. L’importante è rispettare indiscriminatamente ogni rivale”.