Sabato 10 Dicembre

Rio 2016, Cassani elogia Nibali: “è il punto di riferimento del ciclismo italiano”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Davide Cassani, ct della nazionale di ciclismo, ha elogiato le qualità di Vincenzo Nibali, pronto a disputare le Olimpiadi di Rio 2016

È abituato a essere il capitano. Vincenzo Nibali è un corridore importante, abituato alle pressione. È un campione: ha vinto due Giri d’Italia, un Tour de France, una Vuelta. È il punto di riferimento del ciclismo italiano. Da diversi anni è abituato a essere un leader e a essere il capitano. Tante volte, anche quest’anno al Giro d’Italia, quando è stato chiamato in causa, ha detto presente“. Così, ai microfoni di Sky, dal ritiro di Fiuggi in vista delle Olimpiadi di Rio 2016, il ct della Nazionale azzurra di ciclismo, Davide Cassani.

 LaPresse

LaPresse

La corsa brasiliana sarà lunga e impegnativa. C’è questa salita di 9 chilometri da fare tre volte e altri strappi impegnativi. Non possiamo aspettare gli ultimi tre giri, ovvero gli ultimi 80 chilometri; in pratica dobbiamo stare attenti durante tutta la gara. Ho scelto questo team perché questi ciclisti mi hanno convinto: sono certo che daranno tutto, anche qualcosa in più, e che faranno bene. Dirò a loro di guardare il marchietto che hanno sulla maglietta, sul petto, con scritto team olimpico italiano. Solo questo darà emozioni e determinazione in più a tutti, rispetto a quanto possiedono già in dote”, ha aggiunto Cassani.

nibali e contadorA ruota ha parlato Vincenzo Nibali.Il percorso è diviso in due fasi: la prima un po’ più semplice, la seconda un po’ più impegnativa. L’ho provato a inizio stagione e ho più o meno un’idea di quella che sarà la corsa olimpica in linea“, ha detto il siciliano. (ITALPRESS).