Sabato 3 Dicembre

Preolimpico Torino, Melli non si monta la testa: “la partita è domani!”

LaPresse/Belen Sivori

Il commento di Nicolò Melli dopo la vittoria di questa sera dell’Italia sul Messico al Preolimpico di Torino

E’ andata in scena questa sera la seconda semifinale del Preolimpico di Torino: dopo la sfida tra Grecia e Croazia, vinta da quest’ultima, sono scese in campo le formazioni di Italia e Messico. Gli azzurri hanno vinto col punteggio di 79-54 staccando il pass per la finalissima di domani sera dove cercheranno di raggiungere il sogno Rio 2016.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Ottima prestazione di Nicolò Melli, che dopo un primo tempo un po’ difficile è riuscito a riprendersi, giocando un secondo tempo eccellente: “è stata una buona partita di squadra, siamo contenti, ma sappiamo di non aver fatto niente, domani è la partita, per quanto mi riguarda cerco di dare una mano alla squadra, oggi è andata meglio di altre volte, sono contento di aver vintoDomani l’importante è vincere”, ha spiegato il numero 9 azzurro.

Ho molta più esperienza rispetto a prima, è stata una stagione vincente, ho giocato partite che contavano realmente da protagonista e questo mi ha fatto crescere tanto nell’approccio di una partita, credo di essere cresciuto ma per quanto mi riguarda credo e spero che la strada sia ancora lunga“, ha aggiunto Melli.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Quello che abbiamo fatto 3 giorni fa domani non conterà nulla, domani è la finale, loro li conosciamo, sappiamo già dove vogliono colpire, ma domani la palla peserà molto di più a noi ma cercheremo di farci trovare pronti e raggiungere questo sogno“, ha concluso il cestista azzurro pensando alla sfida di domani sera contro la Croazia.