Venerdi 9 Dicembre

Preolimpico Torino, Datome caricato dal pubblico: “dà un’energia che aiuta!”

LaPresse/Belen Sivori

Le sensazioni di Gigi Datome in vista della finalissima di questa sera tra Italia e Croazia al Preolimpico di Torino

Tutto pronto per la finalissima di questa sera: al Pala Alpitour di Torino scenderanno in campo Italia e Croazia per lottare per un unico posto alle prossime Olimpiadi di Rio 2016.

Queste due squadre si sono già sfidate qualche giorno fa e a trionfare è stata la formazione azzurra, ma questa sera tutto sarà diverso e lo sanno bene i campioni italiani.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

L’obiettivo dell’estate era la qualificazione alle Olimpiadi, abbiamo fatto il nostro lavoro fin qui, incontriamo di nuovo la Croazia in finale, che abbiamo già incontrato. Sicuramente sarà una partita diversa, avranno preparato qualcosa, qualcosa abbiamo preparato noi e poi come le partite dei playoff anche se si gioca ogni due giorni con la stessa squadra ogni partita ha una storia a sè“, ha spiegato Datome ai microfoni di Sky Sport al termine dell’allenamento di questa mattina.

Cerchiamo di fare le cose che ci sono venute bene in questi giorni, sappiamo cosa dobbiamo fare in ordine di avere il ritmo della partita“, ha aggiunto il capitano.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Fisicamente non tutti gli azzurri sono nella forma ideale, perchè hanno giocato nei diversi campionati in cui militano fino a poco tempo fa e per un numero di partite veramente notevole: ne sa qualcosa Datome che però vuole fare di tutto per dare il suo contributo alla squadra e raggiungere questo fantastico sogno: “sto bene quando vinciamo, sto male quando perdiamo, la condizione fisica è quella che è ma non è così solo per me ma per diversi compagni di squadra e certi avversari quindi ovviamente non cerco e non cerchiamo scuse. Se vinciamo stasera starò benissimo“, ha spiegato Gigi.

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Il pubblico dà un’extra di energia che può solo aiutare. Sono felice di queste partite che stanno aiutando la pallacanestro, vedo tantissimi bambini, tantissime famiglia. Quindi noi ci soffermiamo a pensare al lavoro sul campo ma se pensiamo anche a questo è un momento bello per la pallacanestro italiana perhcè è tanti anni che non c’era un’atmosfera del genere. Da quel punto di vista abbiamo vinto adesso vediamo di vincere anche in campo“, ha concluso Datome.