Giovedi 8 Dicembre

Preolimpico Basket, l’appello di Datome: “tutti con la maglia azzurra anche per noi”

LaPresse/Daniele Montigiani

Datome carico per l’esordio al Preolimpico di Torino: il capitano azzurro lancia l’appello ai tifosi italiani

Manca poco ormai per l’esordio azzurro al Preolimpico di Torino. I ragazzi del ct Ettore Messina hanno un unico obiettivo, un unico sogno: volare alle Olimpiadi di Rio 2016.

Datome e compagni ce la metteranno tutta, loro sono “azzurri dentro” e vogliono regalarsi e regalare a tutti i fan questo fantastico sogno: un traguardo che manca da ben 12 anni.

LaPresse/Daniele Montigiani

LaPresse/Daniele Montigiani

Un sogno che il capitano azzurro coltiva da anni: è dal 2001 infatti che indossa la maglia della Nazionale italiana e anno dopo anno le ambizioni e gli obiettivi sono cresciuti sempre più: “la prima volta in maglia azzurra non potrei mai dimenticarla: avevo 13 anni, l’esordio fu il 16 luglio 2001 per un raduno di dieci giorni a Viterbo della categoria Bam, che ora non esiste più ed è stata sostituita dall’Under 14. In seguito c’è stata tutta la trafila delle squadre giovanili: l’Under 16, 18 e 20 con Bocchino e Sacripanti come coach. Insomma ho l’azzurro dentro proprio come recita il nostro claim attuale“, ha raccontato Datome in un’intervista a La Gazzetta dello Sport.

LaPresse/Daniele Montigiani

LaPresse/Daniele Montigiani

Sentire l’inno è stupendo. E’ sempre un’emozione particolare, me ne sono accorto anche pochi giorni fa quando l’ho cantato al mio rientro a Bologna. Giocare in casa è un’occasione in più. Mi hanno più volte chiesto se la pressione potrebbe giocare brutti scherzi. No, siamo una squadra abituata a giocare incontri veri. Certo, può succedere di tutto. Ma è meglio giocare a Torino piuttosto che andarsi a conquistare l’Olimpiade a Belgrado o Manila“, ha aggiunto il capitano azzurro.

Infine Datome lancia un appello per tutti i tifosi: “il ct della Nazionale di calcio , Conte, ha invogliato tutti i tifosi ad indossare una maglia azzurra. Sarebbe bello vederle anche a Torino sin dalla prima partita, ma sarebbe ancora più bello vedere in estate tanti ragazzini indossare le nostre canottiere“.