Sabato 10 Dicembre

Perin: “Roma 2024 è un’opportunità non solo per la Capitale ma per tutta l’Italia” [VIDEO]

Roma 2024: Perin parla della grande opportunità per l’Italia con le Olimpiadi e della sua esperienza in nazionale maggiore

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Roma 2024 è una grande opportunità non solo per la Capitale ma per tutta l’Italia, sono troppi anni che non si disputano grandi eventi sportivi nel nostro Paese. Sarebbe un segnale importante per far vedere che l’Italia c’è ancora”.  A dirlo è Mattia Perin, portiere classe 1992 del Genoa, protagonista del nuovo video del Comitato Promotore Roma 2024, ha le idee chiare sulla candidatura olimpica ma non nasconde il rammarico per non aver potuto partecipare alla spedizione italiana agli Europei di Francia, fermato da un infortunio.

La Nazionale azzurra è formata da gruppo di persone vere, da giocatori forti e umili, mi dispiace non averne fatto parte. Indossare la maglia azzurra è l’emozione più grande che ho provato a livello personale nel calcio -confessa incalzato dalle domande di un gruppo di bambini- ricordo ancora le sensazioni che ho provato quando ho ricevuto la prima convocazione”.  Seduto al centro del campo  dello stadio Francioni di Latina, Perin risponde alle tante curiosità dei giovani colleghi. “Caratterialmente mi rivedo nel primo Buffon, quello dei tempi del Parma – dice-. Lo ammiro sin da bambino, non solo per il suo modo di giocare ma anche per il suo comportamento fuori dal campo. Per diventare un professionista, ci sono tanti fattori che contano- spiega il portiere – per non avere rimpianti l’unica cosa che puoi fare è dare il 100% ogni giorno”. 

Salva

Salva