Giovedi 8 Dicembre

Pallavolo, caos nella Nazionale maschile cubana: arrestati tre giocatori per violenza sessuale

La polizia finlandese ha fatto scattare le manette per tre giocatori della Nazionale maschile cubana prima del match di World League tra Finlandia e Cuba

Una notizia shock sconquassa la Nazionale maschile cubana che, prima del match contro la Finlandia valido per la World League, ha visto scattare le manette per tre propri atleti. Il motivo? Presunta violenza sessuale, reato che ha spinto la polizia finlandese ad intervenire e far partire le indagini sulla vicenda. Nessun dettaglio è stato fornito sul caso. Situazione questa che, in fin dei conti, va a spiegare il motivo per il quale la Nazionale centroamericana, qualificata per le Olimpiadi di Rio, si sia presentata in campo con soli nove effettivi, senza dare fondate spiegazioni sul perchè di quelle defezioni. I tre giocatori assenti erano Osmany Uriarte, Ricardo Calvo e Abrahan Alfonso. Secondo quanto trapelato, questi tre atleti sarebbero stati visti nel bar dell’albergo la sera prima del match, venendo poi successivamente fermati dalla polizia. Forse qualche notizia in più verrà comunicata domani.