Lunedi 5 Dicembre

NBA, Kobe Bryant si racconta: “coach Messina? Lo voglio ai Lakers con Belinelli!”

LaPresse/REUTERS

Kobe Bryant ha speso parole di elogio per coach Ettore Messina e Marco Belinelli, auspicando magari un loro approdo ai Lakers

kobe bryantA Milano, nell’unica tappa italiana del suo “Mamba Mentality Tour”, Kobe Bryant ha raccontato al “La Gazzetta dello Sport” il suo rapporto con coach Ettore Messina ai tempi dei Los Angeles Lakers. L’ex 24 dei Lakers ha spiegato di avere solo bei ricordi del coach italiano e di averlo caldamente consigliato ai Lakers: “mi è piaciuto moltissimo lavorare con lui, condividiamo la stessa passione per il basket, studia continuamente, era molto triste quando ha lasciato i Lakers, può essere un grande coach NBA e non a caso intelligentemente gli Spurs lo hanno preso. Lo voglio dire ai Lakers: il prossimo allenatore deve essere lui! Vorrei lavorare con Ettore per far crescere i giovani italiani e farli diventare i migliore al mondo. Insieme lo possiamo fare”.

marco belinelliMa Ettore Messina non è l’unico italiano di cui Bryant a parlato in maniera positiva. Kobe ha speso parole di elogio anche su Marco Belinelli, e quando gli è stato chiesto se lo vedrebbe bene ai Lakers: “mi è sempre piaciuto vederlo giocare, lo fa con grande intelligenza. Lo dicevo sempre ai compagni, ‘guardatelo, seguitelo, se lo perdete anche per un solo attimo, quando lo ritroverete sarà troppo tardi’. Gioca con la testa, col corpo, con gli angoli, è difficile trovarne così, molti vogliono solo correre, saltare, schiacciare, lui è molto intelligente”.