Domenica 11 Dicembre

Moto Gp – Red Bull Ring pericoloso? Il parere dei piloti dopo la prima giornata di test

LaPresse/EFE

I piloti della Moto Gp esprimono il proprio parere sulla pericolosità del Red Bull Ring dopo al prima giornata di test in Austria

E’ andata in scena ieri la prima giornata di test di Moto Gp sul circuito del Red Bull Ring, in Austria. Le prime due sessioni, della mattina e del pomeriggio, sono state dominate dai ducatisti: sette infatti le moto di Borgo Panigale nei primi 10 miglior tempi di giornata. Dovizioso è stato il più veloce, seguito dl suo compagno di squadra Andrea Iannone, non benissimo le Yamaha di Rossi e Lorenzo che hanno chiuso rispettivamente col nono e dodicesimo tempo. 

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Una giornata di test tra prove, sorprese ma anche paure: il circuito del Red Bull Ring infatti è, per molti, pericoloso. “La pista è un po’ pericolosa, i muri sono vicini, però il disegno è bello, con tanti saliscendi e curve cieche. Mi sono divertito“, ha infatti dichiarato Redding. “A vederla da fuori sembrava più semplice, invece è piena di trabocchetti: salite, discese, curve in contropendenza, staccate cieche. Una pista molto bella dove siamo stati subito molto veloci, anche se dobbiamo lavorare sul consumo gomme“, ha aggiunto Danilo Petrucci.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Qui ci sono Franco Uncini e Javier Alonso (responsabile sicurezza e direttore generale della Dorna; n.d.r.) per capire se ci sono punti pericolosi, abbiamo parlato e forse si riuscirà a modificare l’ultima curva, mentre per il resto bisognerà aspettare il prossimo anno“, ha concluso Dovizioso, come riportato su La Gazzetta dello Sport” .