Venerdi 9 Dicembre

Milan, Berlusconi jr contro tutti: “squadra da rifare. E su Balotelli…”

Milan, Berlusconi jr contro tutti: “squadra da rifare. E su Balotelli…”

Pier Silvio Berlusconi commenta la decisione del padre di cedere il Milan al cinesi: “sa lui cosa è giusto fare”

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Per tantissimi anni il Milan è stato la vita di mio padre e mio padre è stato la vita del Milan. E’ sempre stata sempre più una questione di cuore e di passione che di qualunque altro fattore. In questo momento penso che mio padre abbia il diritto di decidere cosa sia giusto fare. E sono sicuro, da milanista, che farà la cosa più  giusta per il Milan”. Pier Silvio Berlusconi, a margine della presentazione dei palinsesti Mediaset per la stagione 2016/2017, parla del futuro del club rossonero, a un passo dalla cessione a una cordata cinese. “Se lui sente sia arrivato il momento di dire basta, questo sarà il bene del Milan e lui ha ragione perché pensa sempre al bene della squadra che abbiamo tanto amato. Per lui e’ prima di tutto una questione di cuore”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Se il Milan sarà dei cinesi continuerà a guardarlo in televisione come faccio da sei anni su Premium – prosegue – Non vado allo stadio da quando c’è mio figlio Lorenzo Mattia che adoro e la domenica la voglio passare con lui. Però fra un po’ lo potrei portare…”. Secondo Berlusconi jr in questo Milan c’e’ molto da fare, è “una squadra che deve essere, ahimé, profondamente rivista. Mi sembra che oggi, per un fatto di tempi e di competizione con dei giganti che hanno mezzi economici infiniti, la strada degli italiani sia forse la strada, pronti via, più giusta e anche quella più affascinante“. Non particolarmente entusiasta della passata stagione (“che voto darei? Visto tutto un 6 scarso”), Pier Silvio Berlusconi spera che Bacca resti e promuove l’ingaggio di Montella: “Mi piace, mi sembra un ragazzo pulito che ha gia’ fatto esperienza ma ancora ha la carica del ‘giovane’”.

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Non manca una risposta a Balotelli, che ha accusato il Milan di averlo abbandonato. “Personalmente è stato lui che mi ha abbandonato perchè io l’ho sempre sostenuto. Se mi ha deluso? Povero Balotelli, deluso è troppo però è evidente che lui ci ha messo del suo nel non essere diventato quello che tutti ci aspettavamo“. Poi una battuta sull’Italia vista agli Europei: “Non ho visto le prime due partite, ma le ultime due. Ho tifato, bravo l’allenatore a fare quello che ha fatto con una squadra senza fuoriclasse. Mio padre aveva cercato di portare Conte al Milan? Mi sembra di si’“. (ITALPRESS).